Il dialogo euristico. Orientamenti operativi per una pedagogia dell'ascolto nella scuola

Listadelpopolo.it Il dialogo euristico. Orientamenti operativi per una pedagogia dell'ascolto nella scuola Image
DESCRIZIONE
Bambini e ragazzi hanno una forte tensione conoscitiva. La loro capacità di fare associazioni, creare connessioni, elaborare ipotesi e teorie esprime un desiderio di relazione con il mondo. Pensieri e parole degli alunni costituiscono un primo patrimonio di approssimazione a concetti di grande interesse per chi pensa l'apprendimento come processo di costruzione della conoscenza, individuale e corale. La scuola ha il compito di restituire agli allievi il valore dei loro pensieri offrendo un luogo per esprimerli, abitato da adulti capaci di dare importanza a quello che dicono: solo così si può alimentare il loro desiderio di conoscere e di interrogarsi sempre su tutto. Dare dignità al pensiero di ogni bambina e bambino, ragazza e ragazzo significa contrastare la scuola della "risposta corretta\

INFORMAZIONE

DATA: 2019

ISBN: 9788843098651

DIMENSIONE: 9,58 MB

Abbiamo conservato per te il libro Il dialogo euristico. Orientamenti operativi per una pedagogia dell'ascolto nella scuola dell'autore Richiesta inoltrata al Negozio in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Il dialogo - Il Migliore Del 2020 - Recensioni ...

specifiche proposte di didattica dell'ascolto oppure toccando saltuaria­ mente il tema della formazione dell'orecchio: si pensi per esempio a Émile Jaques-Dalcroze, Zoltán Kodály, Carl Orff, Maurice Martenot, Justine Bayard Ward. È specialmente grazie all'opera di Edgar Willems che nasce una ri­

Per una Pedagogia dell'Ascolto: raccontare per conoscersi

MeTis è una rivista internazionale in doppio formato digitale e cartaceo, il cui intento è promuovere l'apertura del mondo della formazione alle suggestioni, alle contaminazioni, al meticciamento, alle ibridazioni con tutte le scienze dell'uomo che ne possano allargare gli orizzonti di riflessione e problematizzazione, di sapere e azione, di scelta e di orientamento.