L' arte della semplicità

Listadelpopolo.it L' arte della semplicità Image
DESCRIZIONE
I tempi richiedono sobrietà: cogliamo questa necessità come un'opportunità di riflessione, di conoscenza e di crescita. Vivere zen è per Dominique Loreau la chiave dell'armonia; in questo libro, che è anche una guida molto pratica al benessere psicofisico, all'eleganza, a una raffinata qualità di vita, ci spiega che conquistare l'arte della semplicità è:liberare la mente da pregiudizi (per aprirsi a domande e a risposte nuove), imparare ad apprezzare il silenzio (e anche a meditare e ascoltare gli altri), svuotare gli armadi (per l'80% del tempo indossiamo solo il 20% del nostro guardaroba), abbandonare gli acquisti compulsivi e smettere di accumulare oggetti inutili (che ingombrano la casa e la mente), coltivare la vera bellezza in tutte le sue forme, mettere a fuoco il proprio stile (indipendentemente dall'età, senza farsi manipolare), prendersi cura del proprio corpo e dare valore al relax, utilizzare pochi e ottimi prodotti naturali di bellezza, mangiare meno ma alimenti di ottima qualità, riscoprire ogni tanto la fame...

INFORMAZIONE

DATA: 2012

ISBN: 9788878878853

DIMENSIONE: 6,25 MB

Scarica l'e-book L' arte della semplicità in formato pdf. L'autore del libro è Dominique Loreau. Buona lettura su listadelpopolo.it!

L' arte della semplicità - Loreau, Dominique - Ebook - PDF ...

Ed è pertanto qui che si inserisce la definizione dei capolavori dell'arte greca come capolavori caratterizzati da nobile semplicità e quieta grandezza. Per comprendere al meglio questo concetto, possiamo utilizzare lo stesso esempio proposto da Winckelmann nella sua opera: il celeberrimo Laocoonte.

L' arte della semplicità - Loreau, Dominique - Ebook - PDF ...

Il potere della stupidità Capitolo 20. L'arte difficile della semplicità. available also in English. Dire che una persona è "semplice" è spesso un modo benevolo per definirla un po' stupida - o ignorante. È un diffuso pregiudizio che la stupidità sia semplice e che l'intelligenza sia complicata. È quasi sempre vero il contrario.