La biblioteca segreta di Timbuctù. La vera storia degli uomini che salvarono trecentomila libri dalla furia della Jihad

Listadelpopolo.it La biblioteca segreta di Timbuctù. La vera storia degli uomini che salvarono trecentomila libri dalla furia della Jihad Image
DESCRIZIONE
La biblioteca segreta di Timbuctù è una straordinaria storia vera, che si legge come un romanzo e che afferma il valore della cultura come unico baluardo possibile contro la barbarie del fondamentalismo.«Il racconto emozionante di un Paese sotto assedio, e della disobbedienza di un uomo.» - Kirkus Reviews«Hammer narra la storia straordinaria dei manoscritti di Timbuctù col ritmo avvincente di un romanzo.» - Publishers Weekly«La luce delle torce fendeva l'oscurità, si rifletteva sul vetro delle teche, avvolgeva in un bagliore i volti degli uomini e i manoscritti ingialliti. Timorosi di essere scoperti, ma elettrizzati per l'impresa, i volontari formarono una catena umana per passarsi i manoscritti e li riposero con cura nei bauli. Dopo aver liberato le teche, si fecero strada a tentoni nei corridoi bui, per paura che le pattuglie della Polizia Islamica vedessero la luce delle torce.»Quando nel 1826 l’esploratore Alexander Gordon Laing arrivò a Timbuctù, primo europeo a mettervi piede, scoprì che la capitale del Mali era da secoli il cuore intellettuale dell’Africa subsahariana, un luogo di straordinaria ricchezza culturale nel quale era fiorito un tesoro inestimabile di testi religiosi, di algebra, fisica, medicina, giurisprudenza, botanica, geografia, astronomia, persino di educazione sessuale. Testi preziosi anche perché vergati con varietà di stili calligrafici, di inchiostri e colori. È questo immenso patrimonio di manoscritti – recuperati rocambolescamente in tutta l’Africa da Abdel Kader Haidara, archivista e bibliotecario – che improvvisamente, nel 2012, si ritrova minacciato dall’avanzata della jihad. I fondamentalisti prendono Timbuctù, impongono la Sharia, distruggono le vestigia degli antichi templi e diventa chiaro che anche i manoscritti saranno dati alle fiamme. Per salvarli Abdel Kader recluta un manipolo di coraggiosi bibliofili e organizza un’incredibile operazione alla Monuments Men: oltre 350.000 manoscritti vengono nascosti in casse e bauli, portati al sicuro su carretti trainati da muli, contrabbandati oltre i posti di blocco. E quando a Timbuctù arrivano i militari francesi, nel gennaio 2013, la gran parte del tesoro è in salvo. La biblioteca segreta di Timbuctù è una straordinaria storia vera, che si legge come un romanzo e che afferma il valore della cultura come unico baluardo possibile contro la barbarie del fondamentalismo.

INFORMAZIONE

DATA: 2017

ISBN: 9788817093828

DIMENSIONE: 7,95 MB

Abbiamo conservato per te il libro La biblioteca segreta di Timbuctù. La vera storia degli uomini che salvarono trecentomila libri dalla furia della Jihad dell'autore Joshua Hammer in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

LA BIBLIOTECA SEGRETA DI TIMBUCTU' La vera storia degli ...

[Recensione] La biblioteca segreta di Timbuctù di Joshua Hammer ... una storia di uomini che riuscirono a salvare migliaia di manoscritti dalla furia della Jihad. La vera storia degli uomini che salvarono trecentomila libri dalla furia della Jihad, il sottotitolo del libro.

La biblioteca segreta di Timbuctù. La vera storia degli ...

"La biblioteca segreta di Timbuctù" del giornalista americano Joshua Hammer è un libro che parla di libri: quei 400,000 libri salvati dalla furia della jihad, grazie al lavoro di raccolta di Abdel Kader Haidara, un bibliotecaio maliano, che ha capito subito che chi ha i libri li tiene nascosti