La costruzione del significato. Vol. 1: I sei elefanti ciechi.

Listadelpopolo.it La costruzione del significato. Vol. 1: I sei elefanti ciechi. Image
DESCRIZIONE
Tutti noi, di continuo, rivolgiamo l'attenzione a un dominio limitato dell'esperienza e subito dopo lo "categorizziamo" al fine di creare significati e concetti. Questo processo automatico e inconscio in genere funziona molto bene; altre volte può farci cadere in trappole spiacevoli. L'obiettivo fondamentale di questo libro è capire come mettiamo in atto questo meccanismo e trovare il modo di utilizzare le cognizioni raggiunte al fine di modificare il dominio che prendiamo in considerazione o di ricategorizzarlo in modo più utile. Comprendere il modo in cui interpretiamo le cose e gli avvenimenti che ci circondano è uno dei compiti più difficili, ma può anche spalancare un mondo di scelte e di opzioni alternative. L'autore approfondisce alcuni concetti chiave della programmazione neurolinguistica mostrando nuovi modi di considerare l'esperienza, organizzarla, chiarirla, espanderla: dal modo di applicare dominio e categoria dipende ogni esperienza umana, da quelle ordinarie di confusione e soddisfazione a quelle di beatitudine descritte da mistici e maestri spirituali. Lo studio di tali processi consente di organizzare e riesaminare tutti i metodi e i concetti utili elaborati nel campo della psicoterapia e dello sviluppo personale.

INFORMAZIONE

DATA: 2008

ISBN: 9788834015414

DIMENSIONE: 4,73 MB

Abbiamo conservato per te il libro La costruzione del significato. Vol. 1: I sei elefanti ciechi. dell'autore Steve Andreas in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

DOC ONLUS

La costruzione del significato vol. 1 - I sei elefanti ciechi on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers.

Tutti i libri dell'autore: Steve Andreas

La costruzione del significato. Vol. 1: I sei elefanti ciechi Andreas Steve edizioni Astrolabio Ubaldini collana Psiche e coscienza , 2008 Tutti noi, di continuo, rivolgiamo l'attenzione a un dominio limitato dell'esperienza e subito dopo lo "categorizziamo" al fine di creare significati e concetti.