Mandami a dire

Listadelpopolo.it Mandami a dire Image
DESCRIZIONE
Premio Campiello 2005. Selezionate e introdotte da Claudio Magris, quattordici storie, istantanee epifanie del quotidiano, nelle quali si mescolano sapientemente realismo sanguigno, pietas, umorismo e slanci visionari. Sulla scia di Svevo, Saba e Scipio Slapater, Roveredo sviluppa l'antiletterarietà propria della narrativa triestina in cinque racconti dove l'esperienza vissuta infrange le regole del galateo narrativo. Pino Roveredo è nato nel 1954 a Trieste da una famiglia di artigiani. Dopo varie esperienze di vita disordinata, ha lavorato per anni come operaio in fabbrica. Scrittore e giornalista, fa parte di varie organizzazioni umanitarie che operano in favore delle categorie disagiate.

INFORMAZIONE

DATA: 2005

ISBN: 9788845233913

DIMENSIONE: 8,93 MB

Leggi il libro Mandami a dire PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su listadelpopolo.it e trova altri libri di none!

Mandami a dire - Bompiani

mandami a dire è libro ricco di immagini. pino roveredo sa usare le parole in modo unico, e quando vuole davvero raccontare qualcosa lo fa in modo splendido. peccato che in alcuni racconti, invece, sembra che non abbia davvero niente da dire, e che il suo scrivere sia puro sfoggio di stile. ma nel complesso mi sono trovata bene tra le sue pagine, piccole epifanie che sanno andare quasi sempre ...

Mandare a dire > significato - Dizionario italiano De Mauro

Mandami a dire di Pino Roveredo. Quello dell'autore triestino è un percorso accidentato fatto di discese e risalite, in cui la letteratura diventa strumento di salvezza.