La messa dei villeggianti

Listadelpopolo.it La messa dei villeggianti Image
DESCRIZIONE
Testi sosperi tra l'elzeviro, l'invenzione narrativa, la cronaca e il diario, che tratteggiano i personaggi più vari. «Fra gli scrittori del Novecento italiano, Soldati è l'unico che abbia amato esprimere, costantemente e sempre, la gioia di vivere. Non il piacere di vivere, ma la gioia» – Natalia Ginzburg Una fauna variegata popola questi trenta racconti, pubblicati nel 1959, che restituiscono con l'acume caratteristico della penna di Mario Soldati un ritratto indimenticabile e sfaccettato della vita di provincia e dei suoi singolari tipi psicologici. L'ambientazione tra il lago d'Orta e il lago Maggiore trasmette tutto l'amore dell'autore per questi paesaggi dai ritmi lenti dove si coltiva il gusto del buon vivere: per il cibo, il vino, la convivialità, la musica, le donne. Ma anche un profondo interesse per l'arte di viaggiare e i luoghi, che siano vagoni letto, autostrade padane o alpine, città o boschi, in una continua ricognizione di una o più identità possibili. Testi sospesi tra l'elzeviro, l'invenzione narrativa, la cronaca e il diario, che tratteggiano i personaggi più vari: operai, ragazze cittadine e di campagna, scrittori, calciatori, pittori, anziane inglesi, registi, modelle, ristoratori, direttori d'hotel, religiosi – tra cui un cardinale – e molti altri.

INFORMAZIONE

DATA: 2019

ISBN: 9788845295126

DIMENSIONE: 3,21 MB

Scarica l'e-book La messa dei villeggianti in formato pdf. L'autore del libro è Mario Soldati. Buona lettura su listadelpopolo.it!

La messa dei villeggianti - Soldati Mario, Mondadori ...

La Messa dei villeggianti mi sembra un ottimo risultato. C'è in Soldati quella capacità ancora ottocentesca di colloquio - dall'interno - col pubblico medio, senza banalità né richiamo volgare. Così Giansiro Ferrata giudicava nel 1959, ancora prima della pubblicazione, il libro di r...

La messa dei villeggianti | Mario Soldati | sconto 5%

Pubblicati nel 1959, i racconti de "La messa dei villeggianti" compongono un ritratto sfaccettato della vita di provincia. Ambientate tra il lago d'Orta e il lago Maggiore, queste storie realizzano una grande varietà di psicologie umane.