Destino e libero arbitrio

Listadelpopolo.it Destino e libero arbitrio Image
DESCRIZIONE
Destino e libero arbitrio, fato e provvidenza, modelli di necessità e scelta individuale sono categorie centrali della historia philosophica occidentale, capaci di porre fin dall'antichità una serie di questioni diverse che percorrono diacronicamente e in maniera problematica tutta la storia del pensiero. In questa raccolta di studi, prodotta dalla collaborazione scientifica tra il dipartimento di Scienze umane e sociali (DISUS) dell'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" e l'Université de Bourgogne (Dijon), le suddette categorie sono discusse all'interno di una precisa contestualizzazione temporale, che va dal Medioevo al Novecento. Ripercorrendo luoghi significativi della riflessione di Guglielmo d'Alvernia, Niccolò Machiavelli, Giordano Bruno, Pietro Pomponazzi, Giovan Battista Della Porta, René Descartes, Blaise Pascal, Thomas Hobbes, Pierre Bayle, Voltaire, Immanuel Kant, Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Oswald Spengler, Hannah Arendt e John McDowell vengono analizzati quegli elementi costanti e quelle variazioni che l'incrocio di temi filosofici e teologici hanno di volta in volta prodotto all'interno della discussione teorica.

INFORMAZIONE

DATA: 2019

ISBN: 9788870886597

DIMENSIONE: 9,23 MB

Abbiamo conservato per te il libro Destino e libero arbitrio dell'autore Richiesta inoltrata al Negozio in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Destino e libero arbitrio - Dadrim

Destino e libero arbitrio nel C ristianesimo: una contraddizione in termini?. Il dibattito è molto antico ed ebbe inizio con Agostino e Pelagio. Nel prendere le distanze dal suo passato manicheo, Agostino aveva sottolineato la libertà e la responsabilità umana, ma, davanti all'eresia pelagiana si rende conto di quanto sia pericoloso, per un cristiano, mettere troppo l'accento sulle ...

Caso, destino e libero arbitrio | Npensieri.it

Libero arbitrio e destino "Ho già parlato di libero arbitrio e destino, che costituiscono anche il tema cruciale del mio precedente libro "Molte vite, un solo amore". Tuttavia, si tratta di una lezione che non verrà mai sottolineata abbastanza, dal momento che ricorre di frequenza nelle nostre vite.Ogni giorno ne sento parlare da pazienti e da colleghi che svolgono un lavoro simile al mio.