Orizzonti europei dell'immaginario

Listadelpopolo.it Orizzonti europei dell'immaginario Image
DESCRIZIONE
Immaginario, identità, alterità sono categorie che rimandano a princìpi, funzioni e contenuti attraverso i quali si elaborano i processi di percezione della realtà e si sviluppano i modelli di relazione del Sé in rapporto all'Altro e, più in generale, al sistema sociale e culturale nel quale esso si colloca e dal quale sviluppa la propria dialettica con l'universo che lo circonda. In questo studio si vuole entrare nelle dinamiche di produzione di senso e della sua rappresentazione testuale attraverso il ricorso alla mediazione delle immagini: dalla persistenza di immagini arcaiche, riconducibili ad un patrimonio immaginario condiviso, collettivo, alla definizione di nuove immagini, potenziali media verbali simbolo ed espressione della volontà e della difficoltà incontrate dall'uomo nel corso dei secoli a conoscere e comprendere la pluralità delle culture nel quadro di una complessa dialettica fra identità e alterità, necessariamente giocata sulle soglie di intersezioni di temporalità e spazialità diverse. Con una prospettiva storica di lunga durata, che dall'antichità classica si spinge alla seconda metà del XX secolo, l'indagine si sviluppa sullo spazio culturale che oggi è rappresentato dall'Europa, ma si proietta anche oltre il Vecchio Continente: dalla Polinesia alla realtà ispanoamericana all'Africa, fra influenze, ricezioni e nuove immaginazioni.

INFORMAZIONE

DATA: 2011

ISBN: 9788838925702

DIMENSIONE: 3,60 MB

Scarica l'e-book Orizzonti europei dell'immaginario in formato pdf. L'autore del libro è Richiesta inoltrata al Negozio. Buona lettura su listadelpopolo.it!

Libro Orizzonti europei dell'immaginario - P. Proietti ...

Orizzonti europei dell'immaginario [Proietti P.] on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers.

Orizzonti europei dell'immaginario - Sellerio

Fin dal Cinquecento, da Tommaso Moro, la scrittura utopica è stata il mezzo attraverso cui l'Occidente ha descritto la sua concezione dell'Altro e dell'Altrove, appena scoperti da esploratori e mercanti. La letteratura utopica diventa dunque lo 'specchio' su cui si riflettono paure e speranze dell'immaginario europeo.