Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una parabola culturale

Listadelpopolo.it Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una parabola culturale Image
DESCRIZIONE
«La post-verità è il frutto maturo e velenoso di un albero che molti giardinieri hanno contribuito a innaffiare e concimare: alcuni con buone, altri con pessime intenzioni, altri ancora senza interrogarsi troppo sulle possibili conseguenze. Ma perché allora proprio oggi questa improvvisa attenzione, questo soprassalto di interesse e di allarme?». Eletta parola dell'anno 2016 dall'Oxford Dictionary, la post-verità è entrata ormai nel linguaggio giornalistico e nel parlare comune. Su che cosa sia, come ci siamo arrivati, quali gli effetti positivi e quelli perversi c'è una grande confusione e un'asfissiante retorica. In un incalzante percorso attraverso concetti filosofici, teorie sociologiche, strategie comunicative e originali interpretazioni di eventi e processi sociali dall'inizio del Novecento fino ad oggi - dal sorgere dei mass media ai social network - questo saggio è una guida per chi vuole capire che cosa sta succedendo nella società e nella cultura occidentale senza moralismi e catastrofismi.

INFORMAZIONE

DATA: 2017

ISBN: 9788821188527

DIMENSIONE: 7,42 MB

Scarica l'e-book Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una parabola culturale in formato pdf. L'autore del libro è Giovanni Maddalena,Guido Gili. Buona lettura su listadelpopolo.it!

Giovanni Maddalena presenta Chi ha paura della post-verità ...

Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una parabola culturale: «La post-verità è il frutto maturo e velenoso di un albero che molti giardinieri hanno contribuito a innaffiare e concimare: alcuni con buone, altri con pessime intenzioni, altri ancora senza interrogarsi troppo sulle possibili conseguenze.Ma perché allora proprio oggi questa improvvisa attenzione, questo ...

Chi ha paura della post-verità? Effetti collaterali di una ...

Effetti collaterali di una parabola culturale", nell'articolo di presentazione del libro "Dove nasce la post-verità" (vedi bibliografia) scrivono: Negli ultimi decenni, vari studi nell'ambito della psicologia sociale e della microsociologia hanno mostrato che la manipolazione è una dimensione costitutiva delle relazioni interpersonali e sociali.