Quando io non sono tu. Pensare e praticare una cultura del rispetto

Listadelpopolo.it Quando io non sono tu. Pensare e praticare una cultura del rispetto Image
DESCRIZIONE
l volume propone una riflessione interdisciplinare che valorizza le esperienze dell'alterità vissute da bambini e giovani negli ambienti scolastici e nella società. Una particolare attenzione viene rivolta all'esperienza dell'alterità culturale e della differenza di genere, in relazione alla costruzione dell'identità personale. Concetto chiave è quello di rispetto che, pur nella poliedricità semantica che reca in sé, è qui inteso come quell'atteggiamento che permette di avvicinarsi all'altro in modo aperto e non ostile, basato sul riconoscimento della dignità di ciascuna persona. In questo modo il binomio rispetto-persona diventa un antidoto valido ed efficace per affrontare i nodi problematici che sovente sottendono le situazioni complesse vissute da bambini e ragazzi, soprattutto nella dimensione del gruppo. Nella relazione con l'altro occorre trovare il giusto equilibrio tra ciò che accomuna e ciò che distingue, per ricomporre serenamente l'identità personale e socio-culturale e l'appartenenza al gruppo. Attraverso la riflessione di esperti provenienti da diversi ambiti - dalla pedagogia alla psicologia, dalla medicina alla filosofia - nel volume vengono presentati anche i risultati ottenuti nel corso di alcune sperimentazioni condotte in Italia e all'estero. I dati che emergono denotano una comunità giovanile curiosa e capace di interrogarsi, ricca di domande che esigono risposte, portatrice di criticità e di abilità in molti casi inaspettate.

INFORMAZIONE

DATA: 2019

ISBN: 9788846754332

DIMENSIONE: 2,88 MB

Leggi il libro Quando io non sono tu. Pensare e praticare una cultura del rispetto PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su listadelpopolo.it e trova altri libri di Richiesta inoltrata al Negozio!

Quando io non sono tu. Pensare e praticare una cultura del ...

"Tu sei una che manda sms ai ragazzi ma poi non ci vuole mai ... ma "si tratta di qualcosa che le donne non hanno mai avuto il lusso di poter pensare di avere". Fin da quando ho iniziato a dedicarmi alla ... "Il fatto è che è molto difficile amarmi", mi disse. Io - una persona che, a sua insaputa, lo aveva amato un tempo ...

Quando io non sono tu. Pensare e praticare una cultura del ...

E' che da soli si sta meglio. Rimanendo da soli, sia Charles che Renato in fondo realizzano il proprio destino. Quello di scrivere della solitudine parlando dell'amore. Ma come sono bravi a farlo. A parlare di amore dico. Quasi mi convincono a pensare che non esiste forma di amore diverso dal loro.