Dimensioni della filosofia

Listadelpopolo.it Dimensioni della filosofia Image
DESCRIZIONE
Il testo Pur nella convinzione che la storia, compresa quella della filosofia, sia un processo umano concreto sottoposto a tutte le accidentalità del divenire storico e naturale, gli autori di questo manuale si sono proposti di costruire un'opera solida e unitaria. A questo scopo è stato dato particolare risalto a quei tentativi speculativi che ambivano a una certa vastità di respiro: una storia della filosofia occidentale dovrebbe dar conto del perché e del come si sia affermata, imposta e, nonostante tutto, mantenuta in vita l'aspirazione a una visione in qualche modo unitaria e integrata della realtà, nonché dei numerosi tentativi che sono stati compiuti per realizzarla. Inoltre, si è sempre cercato di evidenziare la dimensione argomentativa e teorica delle posizioni concettuali via via presentate. Infine, si è tentato di sottolineare l'"alterità" dei pensatori del passato (si vedano i paragrafi relativi all'influsso della dottrina platonica e di quella aristotelica ) rispetto al nostro presente, anche se la consapevolezza delle differenze fra le problematiche attuali e quelle del passato non esclude la possibilità di riconoscere una qualche continuità.

INFORMAZIONE

DATA: none

ISBN: 9788888242132

DIMENSIONE: 2,24 MB

Abbiamo conservato per te il libro Dimensioni della filosofia dell'autore P. Parrini,S. Parrini Ciolli in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Riassunto di Filosofia Teoretica - A-L

filosofia pratica kantiana, i riferimenti del Sé a delle dimensioni morali di tempo e che indaghi il significato, la struttura e la funzione della nozione di Dauer nella teoria della libertà kantiana, potrebbe offrire un differente strumento concettuale per affrontare il problema.

Cronologia della filosofia - Wikipedia

ontologico/ontico Dal gr. tό ὄν «l'ente». Coppia di concetti risalenti alla filosofia greca: ontologico significa ciò che concerne gli aspetti essenziali dell'essere, ontico ciò che riguarda l'ente concreto, empirico. A conferire importanza e un significato particolare alla distinzione è stato, nel 20° sec., Heidegger, che, fin dal primo periodo della sua riflessione, in Essere ...