Luna di miele da incubo

Listadelpopolo.it Luna di miele da incubo Image
DESCRIZIONE
Nancy Dampier, una giovane ragazza inglese, arriva a Parigi, dopo tre settimane di luna di miele, con John, un pittore inglese naturalizzato francese. La coppia ha deciso di restare qualche giorno all'hotel Saint Ange di Parigi: sfortunatamente è l'anno dell'Esposizione universale e gli albergatori, non sono riusciti ad avvisare i due giovani che l'albergo è al completo, così i due sono costretti a dormire in camere separate per una notte. Il mattino dopo per Nancy inizia l'incubo. Gli albergatori la trattano in modo scortese, e quando chiede spiegazioni riceve una sconvolgente notizia: la sera prima lei è arrivata da sola e non c'era nessuno ad accompagnarla! Da qui parte l'affannosa ricerca del marito, aiutata in questo dai nuovi amici incontrati all'hotel, il senatore americano Burton e i suoi due figli. Busseranno così a diverse porte, anche a quella della Morgue e del Prefetto di Polizia, ma senza risultati, come se le ricerche finissero sempre contro un muro invalicabile. I giorni diventano così settimane e mesi, le congetture sulla scomparsa dell'uomo crescono. Che cos'è veramente successo?

INFORMAZIONE

DATA: 2018

ISBN: 9788894979008

DIMENSIONE: 1,32 MB

Abbiamo conservato per te il libro Luna di miele da incubo dell'autore Marie Belloc Lowndes in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Luna di miele da incubo - Recensioni su PortBlue San Luis ...

Viaggio di nozze da incubo, rischia di morire in Kenya. "Il tour operator paghi" Luna di miele infernale per un montegranarese e la moglie sangiustese: vittime di un incidente, lei rimane invalida.

Luna di miele da incubo - Recensioni su Viva Wyndham ...

Le Edizioni le Assassine per la collana Vintage ha messo in atto un'operazione lodevolissima, quella di pubblicare scrittrici di letteratura gialla del passato, vere e proprie pioniere del genere. Per Contorni di noir ho letto "Luna di miele da incubo" di Marie Belloc Lowndes, britannica.