I migranti sono miei fratelli. Siamo chiamati ad accogliere

Listadelpopolo.it I migranti sono miei fratelli. Siamo chiamati ad accogliere Image
DESCRIZIONE
Ho conosciuto da vicino il dolore dei profughi. È enorme, incommensurabile. Non possiamo abbandonarli al loro destino. Sono persone, non numeri.

INFORMAZIONE

DATA: 2016

ISBN: 9788830723658

DIMENSIONE: 2,56 MB

Scarica l'e-book I migranti sono miei fratelli. Siamo chiamati ad accogliere in formato pdf. L'autore del libro è Luis Antonio Tagle Gokim. Buona lettura su listadelpopolo.it!

I migranti sono miei fratelli. Siamo chiamati ad ...

Migranti, Bergoglio: "Accogliere, proteggere, ... "C'è un'indole del rifiuto che ci accomuna, che induce a non guardare al prossimo come ad un fratello da accogliere". ... profughi e rifugiati che siamo chiamati ad accogliere, proteggere, promuovere e integrare.

Luis Antonio Tagle Gokim: libri, testi - LibreriadelSanto.it

Migranti, Bergoglio: "Accogliere, proteggere, ... "C'è un'indole del rifiuto che ci accomuna, che induce a non guardare al prossimo come ad un fratello da accogliere". ... profughi e rifugiati che siamo chiamati ad accogliere, proteggere, promuovere e integrare.