Una manciata di more

Listadelpopolo.it Una manciata di more Image
DESCRIZIONE
Una contrada fuori mano dell'Italia meridionale. I mutamenti politici, l'indomani dell'ultima guerra, vi acquistano un'evidenza esemplare, suscitando le medesime illusioni e paure che altrove. Ma dopo tutto, dice Silone, le relazioni fra gli uomini rimasero le antiche. Contadini e pastori, vecchi proprietari in concorrenza con gli arricchiti del mercato nero, funzionari dei nuovi apparati e, fra gli altri, un gruppo di uomini onesti, di varia origine e formazione, restii a falsificare in termini di potere e di sopraffazione la loro spontaneità umana, a tradire i propri moti di istintiva solidarietà. Ne nasce un tono patetico, commosso e, in fin dei conti, schiettamente utopistico. Benché la persecuzione finisca per prevalere, nella narrazione la speranza si salva, grazie a una risorsa che unisce alla concretezza dell'umile fatto di cronaca il valore del mito.

INFORMAZIONE

DATA: 2018

ISBN: 9788804701668

DIMENSIONE: 6,39 MB

Scarica l'e-book Una manciata di more in formato pdf. L'autore del libro è Ignazio Silone. Buona lettura su listadelpopolo.it!

Una manciata di more - Ignazio Silone - Anobii

Ignazio silone una manciata di more 585 arnoldo mondadori editore novembre 1979 oscar mondadori narrativa 190 copertina flessibile illustrata a colori, rilegatura editoriale, pagine 294, formato cm. 18,5x11. stato di conservazione: ottimo pari al nuovo come mostrano le foto.

UNA MANCIATA DI MORE - Silone Ignazio

"Mi occuperò delle teorie solo se le incontrerò per strada e vedrò che mangiano bevono e fanno figli" (pagina 53) La storia di Una manciata di more (pubblicato nel 1952) si svolge nel periodo immediatamente successivo alla Liberazione. I luoghi sono quelli della Marsica, una poverissima zona rurale dell'Abruzzo, composta da piccoli borghi di collina e…