E gli occhi non brillano più. Riaccendere la luce spenta dai disturbi alimentari

Listadelpopolo.it E gli occhi non brillano più. Riaccendere la luce spenta dai disturbi alimentari Image
DESCRIZIONE
Una psicoterapeuta e la sua paziente. Un obiettivo: trasmettere speranza di guarigione anche dopo un lungo periodo di malattia. Luana e Jessica lo fanno portando la loro esperienza diretta nella battaglia contro la anoressia nervosa. Il libro è stato scritto a quattro mani, ma soprattutto a due cuori e questo è stato possibile perché di fondo c'è una solida relazione terapeutica e la convinzione che assieme si possono fare grandi passi, anche se alle spalle ci sono più anni di malattia che di benessere. Jessica Toso ne è la prova. Ha 38 anni di cui 24 passati con la malattia, ma grazie all'aiuto della dottoressa Luana Saetti è riuscita a raggiungere un buon equilibrio psico-fisico e ora assieme cercano di aiutare chi sta ancora lottando contro questa malattia. Con il loro duro lavoro di psicoterapia sono la dimostrazione che 'Insieme si può! Tornare a vivere si può!.'

INFORMAZIONE

DATA: 2019

ISBN: 9788832237252

DIMENSIONE: 2,41 MB

Abbiamo conservato per te il libro E gli occhi non brillano più. Riaccendere la luce spenta dai disturbi alimentari dell'autore Luana Saetti,Jessica Toso in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Libri Anoressia: catalogo Libri Anoressia | Unilibro

E Gli Occhi Non Brillano Più. Riaccendere La Luce Spenta Dai Disturbi Alimentari è un libro di Saetti Luana, Toso Jessica edito da L'orto Della Cultura a gennaio 2019 - EAN 9788832237252: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online.

Luana Saetti - Tutti i libri dell'autore - Mondadori Store

E gli occhi non brillano più. Riaccendere la luce spenta dai disturbi alimentari. di Luana Saetti, Jessica Toso - L'Orto della Cultura. € 9.50 € 10.00. Una psicoterapeuta e la sua paziente. Un obiettivo: trasmettere speranza di guarigione anche dopo un lungo periodo di malattia.