A debita distanza. Kierkegaard, Kafka, Kleist e le loro fidanzate

Listadelpopolo.it A debita distanza. Kierkegaard, Kafka, Kleist e le loro fidanzate Image
DESCRIZIONE
Le relazioni pericolose tra uomo e donna di cui parla questo libro toccano l'esistenza nella sua ineludibile dimensione di scelta: quella tra una vita che asseconda la fluida e ingovernabile logica del desiderio e un'altra più rassicurante e continua, presieduta da una logica degli affetti. Logiche tra loro eterogenee che appaiono inconciliabili ai protagonisti della storia qui ricostruita (Kierkegaard e Kafka) e che talvolta inducono a un esito tragico (Kleist). In palese conflitto con la scelta della solitudine al fine di tutelare la propria singolarità, gli autori - in qualche modo personaggi concettuali o eteronimi di chi ha scritto questo libro - avvertono l'esigenza (per lo più disattesa) di una palpitante condivisione del loro universo interiore, mediante la presenza (non troppo invadente, s'intende) di una donna che appaia loro come vocativo o dedicataria di esclusive trame concettuali e di avventure esistenziali. Un saggio filosofico dai toni talvolta narrativi che ci pone al cospetto dei desideri e delle inquietudini che accompagnano ogni vicenda erotica e affettiva, orientata verso l'esperienza effimera della seduzione oppure consolidata nella forma del matrimonio.

INFORMAZIONE

DATA: 2007

ISBN: 9788881034543

DIMENSIONE: 3,61 MB

Leggi il libro A debita distanza. Kierkegaard, Kafka, Kleist e le loro fidanzate PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su listadelpopolo.it e trova altri libri di Marco Vozza!

Debita Distanza Kierkegaard Kafka Kleist E Le Loro ...

(...) La tiepida distanza intermedia è certamente il compromesso abituale, ma i protagonisti della nostra storia non sembrano inclini ad alcun compromesso. Kafka ...

M. Vozza, A debita distanza. Kierkegaard, Kafka, Kleist e ...

del mondo accomuna Kleist, Kierkegaard e Kafka, solidali nell' intento di prendere congedo dalle rispettive fidanzate o, perlomeno, di mantenerle rigorosamente a debita distanza . Un analogo, radicale, estremo desiderio di solitudine, quasi una necessità ,per certi versi una condanna, che viene posta in