Vita, Amore, Morte

Listadelpopolo.it Vita, Amore, Morte Image
DESCRIZIONE
"Uomo conosci te stesso" per riscoprire il significato e la sacralità della tua Vita: comprendere la morte senza aver prima capito la vita e averla davvero vissuta è impensabile. In questo libro Marioji scuote le coscienze dalle fondamenta, pone ognuno di fronte ai propri limiti e ai propri mezzi e riporta alla luce ruoli e responsabilità in una guida alla comprensione di tre parole fondamentali: Vita, Amore, Morte. In particolar modo, i suoi insegnamenti vengono trasmessi per far sì che si comprenda il significato sottile e spirituale della morte, vista come qualcosa che va ben oltre la cessazione della mera attività biologica: l'uomo può e deve morire a se stesso per rinascere a nuova vita. È questa la morte a cui si riferiscono Gesù, san Francesco, Mevlana Rumi e i mistici di ogni tempo e luogo. Perché: "Finché non morirai a te stesso, non entrerai nel Regno dei Cieli". Un viaggio verso l'acquisizione di valori e parametri ancora sconosciuti. Uno scrigno di strumenti concreti per superare idee preconcette, superstizioni e paure, per ritrovare la forza e il coraggio di affrontare con dignità qualsiasi situazione.

INFORMAZIONE

DATA: 2014

ISBN: 9788898047239

DIMENSIONE: 6,72 MB

Abbiamo conservato per te il libro Vita, Amore, Morte dell'autore none in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Vita, Amore, Morte - Mario Attombri Libro - Libraccio.it

Dove c'è la nascita c'è anche la morte, e la vita include tutto questo. La vita in qualche modo è eterna, perché è il ciclo della nascita e della morte, tutti i cicli compongono ed appartengono alla vita. Come la nostra anima, che appartiene alla vita, non solo dalla nascita e fino alla morte.

Libro Vita, amore, morte. A tu per tu - M. Attombri ...

L'amore è esperienza di vita, di pienezza. L'innamorato, pur in mezzo a dolci sofferenze, si sente felice, perchè si sente vivo come non si è mai sentito prima. La morte invece è l'esatto contrario della vita: la sua fine, l'invalicabile barriera, un vicolo chiuso in fondo alla strada, l'ultima fetta della torta, l'ultimo respiro. Perchè…