Bardo Todol. Libro tibetano dei morti

Listadelpopolo.it Bardo Todol. Libro tibetano dei morti Image
DESCRIZIONE
Il libro tibetano dei morti (Bardo Todol) è conosciuto come Libro dei morti del Tibet così come il Per-Em-Rà è noto come Libro dei morti dell'antico Egitto. La parola Bardo significa morte, trapasso. La parola Todol significa liberazione. Infatti questo poema simbolico tibetano, in lingua sanscrita, parla di una tecnica iniziatica per compiere un viaggio interiore e giungere alla liberazione dalla paura della morte. Malgrado la denominazione, quest'opera è scritta per i vivi e non per i morti.

INFORMAZIONE

DATA: 2006

ISBN: 9788889137420

DIMENSIONE: 3,77 MB

Abbiamo conservato per te il libro Bardo Todol. Libro tibetano dei morti dell'autore none in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web listadelpopolo.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Il Libro Tibetano dei Morti "Bardo Thodol" - YouTube

In relazione a ciò, ed al fine di comprendere più approfonditamente la visione mistico-religiosa del buddhismo tibetano, una lettura imprescindibile è costituita dal cosiddetto Bardo Thodol, testo maggiormente conosciuto in occidente con i titoli di Libro tibetano dei morti o anche di Libro tibetano del vivere e del morire.

Neri Pozza Editore | Bardo Thodol. Il libro tibetano dei morti

Il Libro dei morti tibetano o Bardo Thòdol" ("grande liberazione con l'ascolto") è uno dei testi fondamentali del buddismo tibetano, ma anche una grande e seducente evocazione poetica. Un libro capace di guidare i defunti ai quali venivano sussurrate nell'orecchio queste frasi di saggezza - nel loro viaggio nei Regni Oltremondani.