Satire. Testo latino a fronte

Listadelpopolo.it Satire. Testo latino a fronte Image
DESCRIZIONE
"Se non avete mai letto Orazio (65-8 a. C.), la sbalorditiva modernità di Roma e della civiltà classica non vi è stata ancora rivelata per quanto merita. I suoi versi raccontano le opere e i pensieri di una febbrile e raffinata società metropolitana di duemila anni fa, smascherandone satiricamente le vanità, le goffaggini e i vizi. A cominciare da quello stato d'animo di trafelata ansia che noi contemporanei definiamo 'stress': quell'accumulare obblighi mondani e inutili impegni, quel dannarsi per avere sempre di più che distolgono dalla virtù anziana per eccellenza, la giusta misura. Orazio sembra scrivere per gli 'emergenti' dei giorni nostri, per gli ammalati di potere, per le vittime delle mode. Non gli sfugge un solo vezzo, una sola debolezza: ma ha il pregio (rarissimo per un moralista) di non dispensare severi precetti, né ammaestramenti infallibili. Preferisce, sorridendo, descrivere i romani (incluso se stesso), e accompagnarli lunga i loro errori, piuttosto che maledirli da qualche pulpito presunto. A dimostrazione che la buona satira è il miglior antidoto conosciuto della cattiva retorica." (Michele Serra)

INFORMAZIONE

DATA: 2017

ISBN: 9788807902628

DIMENSIONE: 1,76 MB

Scarica l'e-book Satire. Testo latino a fronte in formato pdf. L'autore del libro è Quinto Orazio Flacco. Buona lettura su listadelpopolo.it!

Satire. Testo latino a fronte - Orazio Flacco Quinto, BUR ...

Acquista online il libro Satire. Testo latino a fronte di Quinto Orazio Flacco in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store.

Satire. Testo latino a fronte - Decimo Giunio Giovenale ...

Satire. Testo latino a fronte: L'interesse di Orazio per il genere letterario della satira, di cui egli è certo la voce più alta nel mondo romano, nasce da un'abitudine sviluppata fin dalla più tenera età grazie all'insegnamento del padre: osservare i vizi della gente per evitare di cadervi a sua volta.